Notizie

Divieto della Bibbia: la Parola di Dio scompare dai negozi online in Cina


Le bibbie vengono cancellate dai rivenditori online in Cina, mentre il governo mette in crisi il modo in cui i suoi cittadini praticano la religione.

I cristiani temono che possa essere in atto una nuova ondata di persecuzione diffusa. Il paese comunista ha sempre controllato la vendita della Bibbia, ma secondo la CNN, ora le ricerche online per la "Sacra Bibbia" non ottengono alcun risultato.

JD.com, Amazon.cn e Taobao, i più grandi mercati online della Cina, non includono più la Bibbia. Alcune ricerche online hanno mostrato "bibbia del cibo per bambini" e la "Bibbia di guarigione delle malattie autoimmuni" e altre guide di studio correlate e storie bibliche per bambini sono on-line ma non c’è più la Sacra Bibbia.

Fonte : CNN