Notizie

Irlanda Referendum Aborto: Comitato Salva l’Ottavo Emendamento lancia campagna posters


4.000 copie del poster "1 in 5" verranno affissi a livello nazionale nella prima fase della campagna di manifesti. Salviamo l’Ottavo Emendamento, la campagna contro l'abrogazione dell'8 ° emendamento, ha iniziato il primo di una serie di campagne di manifesti a livello nazionale prima del referendum del 25 maggio.

Con l'ordine di votazione firmato mercoledì sera, è diventato legale erigere poster di campagna. Il primo poster dice: "In Inghilterra, 1 su 5 bambini vengono abortiti. Non portarlo in Irlanda. Vota No ". 4.000 di questi poster saranno affissi su tutto il territorio nazionale, con ulteriori poster a seguire. Commentando, Save the eight's , Niamh UiBhriain ha detto: "Nel 1967, l'British Abbortion Act prometteva un regime restrittivo di aborto, proprio come propone oggi il governo irlandese.

In Inghilterra, questo regime restrittivo non è attuato visto che una gravidanza su cinque termina con un aborto. Nel 2010, Leo Varadkar ha avvertito che qualsiasi tentativo di introdurre una legge restrittiva sull'aborto finirebbe con l'aborto su richiesta. Oggi, sta cercando di portare il paese lungo il sentiero a cui era contrario molto recentemente. La nostra campagna poster intende sensibilizzare su ciò che accade quando l'aborto è legalizzato. Dà ai politici una licenza per uccidere. Speriamo che gli elettori irlandesi non copino l'errore dell'Inghilterra”.

Video : Youtube

Fonte : SAVE8